mercoledì 30 luglio 2008

Nobody needs to discover me. I'm back, again.

Rieccomi.

Dopo 6/7 mesi trascorsi a ritmi incompatibili con la vita, torno a suggerire liste d'ascolto, sperando che sia rimasto qualcuno dall'altro lato dei cristalli liquidi.
E dopo tanto lavorare ho voglia di stare un po' tranquillo e rilassarmi; ecco quindi che ho messo insieme alcuni pezzi eterogenei che hanno su di me un effetto calmante.

Condizioni ottimali per l'ascolto:
Un pomeriggio d'autunno, seduti a gambe incrociate all'ombra di un ontano, sorseggiando una tisana di melissa di fronte ad un lago d'origine vulcanica.
E' ammessa la presenza di altre persone, oltre a voi, purché tranquille ed introspettive.
Osservate il vento increspare lo specchio lacustre, i mille chiaroscuri ed i giochi di luce, e proiettate su questo sfondo rappresentazioni di pensieri positivi.

Suggerimenti d'immagini:
Il sorriso dei bambini, il profumo del pane caldo, i pantaloni sporchi d'erba, gli abbracci, la prima volta che vi siete allontanati da casa da soli, il vento in faccia, il tramonto sul mare, i massaggi, i complimenti, le cascate dei torrenti, i grattini, i pinguini, le stelle cadenti, qualcuno che presto rivedrete, le danze popolari, le coincidenze.

Selezione musicale:
01. King Crimson - Peace, a beginning

02. Banco del Mutuo Soccorso - Non mi rompete
03. Le Orme - Florian
04. Caravan - Land of grey and pink
05. Genesis - White mountain
06. Gentle Giant - Think of me with kindness
07. Mellow Candle - Reverend sisters
08. Anthony Phillips - God if I saw her now
09. Third Ear Band - Earth

10. King Crimson - Peace, a theme

11. King Crimson - Formentera lady
12. King Crimson - Lady of the dancing water
13. Emerson Lake & Palmer - Take a pebble
14. Jethro Tull - Bourée
15. Alan Stivell - Suite des montagnes
16. Pierrot Lunaire - Dietro il silenzio
17. Franco Battiato - Un oceano di silenzio
18. Premiata Forneria Marconi - Grazie davvero
19. Angelo Branduardi - State buoni se potete*

20. King Crimson - Peace, an end

"Peace is a word
of the sea and the wind.
Peace is a bird who sings
as you smile.
Peace is the love
of a foe as a friend;
Peace is the love you bring
to a child"
[...]

*Note:
Con questo brano mi faccio piccolo. Canzone che non è tra le mie preferite di un autore che non è tra i miei preferiti, l'ascolto volentieri, assieme alla più movimentata e bella "Vanità di vanità", perché oltre ad essere adatta allo scopo di questa selezione, mi ricorda il film omonimo, al quale sono particolarmente legato. Ed allora verrebbe da chiedersi perché io sia legato ad un film che tratta di un argomento dal quale sono distante, ma così si supera il limite della discrezione. Vi addormenterete senza saperlo, se ci riuscirete.

5 commenti:

taldeital ha detto...

:O sono rimasto così al primo impatto con il tuo nome in fondo alla playlist e continuo a rimanere così :O dopo la lettura e l'ascolto...

*_* sono emozionato leo, bellissimo lavoro. bentornato tra noi.

Panzè ha detto...

huàààààààà... Grandiosoooo!!!
Il ritorno in grande stile dell' uomo del proooog!
*___________*
Meraviglioso...
Ci mancavi troppo!

Leonardo ha detto...

che accoglienza, grazie!

The Bug ha detto...

un fantasico viaggio su un bel pulmino per canterbury! Bug

Leonardo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.